Magazine

10 maggio, 2021

A tutto Green!

Chimica naturale per edifici piacevoli e salubri. Un articolo di Fabrizio Corbe uscito sul numero 4 de Il Commercio Edile, Maggio 2021.

Da oltre 25 anni Solas è il marchio italiano che opera nel settore delle vernici naturali ottenute da materie prime vegetali e minerali, perciò esenti da derivati petrolchimici come resine acriliche, viniliche, alchidiche e formaldeide.

"L'azienda è l'esito concerto di una riflessione sulle caratteristiche dei materiali che compongono lo spazio abitato - spiega Vittorio Tamburrini, fondatore e attuale Direttore commerciale di neo Solas. Mi sono chiesto perché tutti noi fossimo disposti a utilizzare, per rifinire e colorare le nostre case, sostanze chimiche pericolose per il nostro corpo e dannose per l'ambiente. La risposta fu che non c'era un'alternativa: ai tempi (era il 1993) il mercato non proponeva vernici naturali, salubri ed eco-compatibili. Solas è nata per offrire questa alternativa e, da allora, continua il proprio percorso restando coerente con i principi della sostenibilità ambientale e della salubrità dei prodotti".

Qual è la vostra proposta?
"Fabbrichiamo vernici, impregnanti, protettivi e detergenti per legno e murature, ricorrendo solo a materie prime di origine naturale. Abbiamo ripreso e aggiornato le conoscenze della chimica pre-industriale con spirito innovativo, ottenendo risultati tecnici ed estetici a volte anche superiori rispetto ai prodotti di derivazione petrolchimica. L'azienda ha sempre avuto una forte propensione all'investimento nella ricerca e sviluppo, con l'obiettivo di dare vita a prodotti adeguati all'evoluzione delle esigenze e dei gusti, senza per questo rincorrere mode e tendenze. In alcune categorie applicative abbiamo raggiunto prestazioni che non temono confronti con i prodotti dell'industria chimica tradizionale, ma c'è ancora molta strada da fare. Crediamo nell'innovazione e, se necessario, anche nella contaminazione. Ad esempio, per rispondere alle necessità di particolari esigenze applicative, da qualche anno abbiamo avviato una produzione che impiega resine acriliche ottenute da scarti vegetali con un compromesso di materie prime petrolchimiche che oscilla tra il 2% e il 15% a seconda del tipo di prodotto - perciò nel segno dell'economia circolare - in luogo dello 0% di derivati dal petrolio che caratterizza tutti gli altri nostri prodotti".

MERCATO E DISTRIBUZIONE
Qual è l'attuale posizione nel mercato di riferimento?
"Il mercato si mantiene abbastanza stabile da parecchi anni. Negli ultimi tempi abbiamo lavorato per costruire nuovi rapporti commerciali e professionali, con buoni esiti, e vogliamo continuare a mantenere aperte le strade che abbiamo imboccato. È il caso, ad esempio, della vendita online che, oggi, è un canale consolidato con notevoli prospettive di sviluppo, anche grazie al fatto che permette di dialogare direttamente con i clienti finali".

Qualche anno fa avete cambiato ragione sociale...
"Si è trattato di un avvicendamento generazionale, mirato a garantire continuità dell'azienda di famiglia che, oggi, è di proprietà di mia figlia Michela e in prospettiva vedrà l'entrata di alcuni dipendenti, che stanno progressivamente acquisendo ruoli sempre più importanti. Personalmente continuerò a dare il mio contributo ancora per qualche anno, mettendo a disposizione l'esperienza maturata finora".

Qual è il vostro rapporto con la distribuzione dei materiali edili?
"Gioie e dolori! Con alcuni abbiamo creato rapporti solidi, basati sulla fiducia e sulla collaborazione reciproca, dando e ricevendo molto in un mondo - quello delle vernici e delle finiture - dominato da multinazionali che impongono contratti estremamente impegnativi a chi ha scelto di operare nel settore. In queste condizioni, lo spazio che si può dedicare a prodotti di nicchia è sempre contenuto, ma fortunatamente esistono ancora molte realtà che continuano a proporre un'alternativa ecologica alla chimica industriale - evidentemente con buoni risultati. Di conseguenza, per un'azienda come Solas il rapporto con la distribuzione non è facile, ma è comunque ricco di molte, piccole e importanti soddisfazioni".

Quali sono i progetti per il futuro?
"Mi piacerebbe molto poterne parlare nel dettaglio, ma è ancora presto... Posso però anticipare che proprio il mondo della distribuzione è fra i nostri prossimi obiettivi: a breve inizieremo un progetto murato a incrementare la nostra presenza nel mercato attraverso i distributori".

PRODUZIONE TRASPARENTE
Le materie prime impiegate nella linea di prodotti Solas oscillano tra il 100% e il 95,5% di materie prime naturali; nella linea Ecocryl si oscilla tra il 97% e l'85% di materie prime naturali ovvero di origine vegetale, minerale e animale. Il livello di ecosostenibilità è altissimo in entrambe le linee e altrettanto vale per il rispetto della salute umana. Molti dei prodotti della gamma Solas presentano formulazioni complesse, composte anche da una trentina di sostanze diverse tra oli, resine, pigmenti (ossidi di ferro, terre, nero d'ossa...), eccetera.
La formulazione dei prodotti garantisce, con qualsiasi tecnica, l'applicabilità su tutti i supporti e le superfici e la facilità nella pulizia e nel mantenimento. Le ricette sono in costante evoluzione e la gamma si arricchisce periodicamente di nuovi articoli, supportati da un servizio di assistenza tecnica in grado di consigliare le soluzioni più indicate a seconda delle necessità. Anche grazie a cicli di produzione brevi, la produzione comporta un impatto ambientale ed energetico decisamente contenuto rispetto ad altre tipologie di vernici, smalti e trattamenti. Tutti i prodotti dispongono di una dichiarazione circa le materie prime utilizzate e la loro concentrazione, riportata anche sull'etichetta e nella scheda tecnica. I prodotti che non contengono derivati del petrolio, sono distinti dal marchio autocertificato "Petrol Free".

"Abbiamo raggiunto i risultati che ci eravamo prefissi grazie alle persone che, dentro e fuori dell'azienda, hanno creduto in noi e nella validità della nostra proposta. Siamo consapevoli che, quando raggiungiamo il cliente finale, il successo è ampio. Vogliamo continuare il percorso intrapreso aprendo anche nuove strade, una delle quali interessa proprio il mondo della distribuzione".
Vittorio Tamburrini - fondatore e direttore commerciale Solas

Condividi su

Articoli correlati